Mio padre

100050975_10222477139267939_4061205055146033152_o

Sei la matrice di ogni mio amore
il punto di ritorno
il fantasma senza mani
la cravatta a righe:
un paio di occhiali rimasti senza padrone.
Il crocifisso d’oro
sul torace troppo magro.
Una commemorazione senza fine
la bara vuota
la porta chiusa.
Sei la voce, l’unica che conta
la figura che univa i commensali
il natale felice, la luce accesa nelle stanze
sei anche l’autore del buio
che venne dopo la partenza
sei l’asso di coppe e il re di denari.
Eri lo sguardo che mi dava fierezza
restituzione del mio valore.
Mi incoronavi senza una parola.
Sei la matrice di ogni mio amore.

7 pensieri riguardo “Mio padre

  1. E’ a dir poco meravigliosa! Mi sono realmente commossa e riporto qui alcune tue parole:
    “Sei la matrice di ogni mio amore
    il punto di ritorno
    il fantasma senza mani”
    Parole di un’anima pura come la tua.
    Riporto alcune tue parole alle quali non ho trattenuto le lacrime:
    “Sei la voce, l’unica che conta
    eri lo sguardo che mi dava fierezza
    restituzione del mio valore
    MI incoronavi senza una parole
    sei la matrice di ogni mio amore”
    Grazie carissima poetessa per questo tuo dono, questa splendida creatura poetica!
    Adriana
    Ti auguro una felice domenica, all’insegna della bellezza che ci doni

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...